Z2o Sara Zanin Gallery

Via della Vetrina, 21

06_giovanni-kronenberg-escoriazioni-antropologiche-n-4-e-n-5-2012-spugne-grezze-di-mare-profumo-a-fragranza-marina

Giovanni Kronenberg
15 set – 10 nov / mar-sab h 13-19

Gli elementi che troviamo nelle opere di Giovanni Kronenberg sono oggetti che l’artista ha collezionato nel tempo, con i quali ha convissuto, a volte per lunghi periodi prima di trasformarli in lavori. Il suo intervento è spesso minimo – una lieve modifica, più spesso l’aggiunta di un oggetto o di un materiale incongruo – a voler privilegiare l’emergere di una qualità che gli elementi raccolti già possiedono. Molte delle opere di Kronenberg sono legate dal fatto di essere manufatti o reperti naturali rari e preziosi, spesso oggetto di collezionismo. E la rarità ha una stretta relazione con il tempo, come se da esso discendesse, perché le cose rare sono in un certo senso quelle che sono sopravvissute.

Condividi / Share