Luigi Coppola

Lecce, 1972. Vive e lavora a Bruxelles e in Salento.

Coppola è un artista che lavora nei campi della performance, del video e dell’arte pubblica. La sua ricerca si orienta verso pratiche partecipative e azioni politicamente motivate che tentano di attivare nuovi immaginari collettivi partendo dall’analisi di specifici contesti sociali, politici e culturali – come nel progetto Parco comune dei frutti minori (2014-in corso) nelle aree rurali di Castiglione d’Otranto in Puglia. Dopo alcune prime esperienze nel teatro di ricerca, l’artista ha proseguito nella creazione di meccanismi relazionali e di rappresentazione di dinamiche sociali – On Social Metamorphosis (2012). Coppola ha realizzato progetti e performance ed ha esposto in diversi contesti internazionali, quali: Kumu Art Museum Tallin; Teatro Continuo, Milano; Parckdesign Biennale, Bruxelles (2016); Festival Santarcangelo dei Teatri; MAXXI, Roma; Biennale di Atene (2015); Teatro Valle Occupato, Roma (2013); Steirscher Herbst, Graz; Kadist Art Foundation, Parigi (2012); Extra City Antwerpen (2012), Biennale Democrazia, Torino (2009).

Condividi / Share