Francesco Nazardo

Milano, 1985. Vive a Milano

Nazardo opera nel campo della fotografia di moda e della ritrattistica. Anche laddove le sue fotografie sono commissioni professionali, i soggetti comunicano naturalezza e intimità con il fotografo; mentre nelle fotografie prodotte al di fuori del contesto lavorativo, la documentazione della vita quotidiana appare sempre filtrata attraverso il linguaggio formale della fotografia di moda. Le fotografie dell’artista eludono così i confini professionali e abbracciano la professione anche nell’intorno più privato. I ritratti che Nazardo scatta della sua compagna sono del resto esemplari di questa dinamica. Qui il suo sguardo appare vittima del corto circuito tra la “maniera” professionale del fotografo e il gesto dell’amante, l’intento erotizzante e la veicolazione anestetizzata del prodotto.

Condividi / Share