Cristian Chironi

Nuoro, 1974. Vive e lavora in Italia.

La pratica artistica di Chironi, è incentrata sull’alterazione e la decontestualizzazione di immagini date, di luoghi comuni del visivo, e si declina di volta in volta in fotografie, performance, video, happening, sculture e collage. Il rigore metodologico che l’artista si impone trasforma ogni suo lavoro in una sfida fisica, prima ancora che concettuale. Gli strumenti normativi di Chironi sono la sottrazione e l’accumulo di informazioni, a cui si aggiunge l’aspetto performativo volto ad animare l’immagine di partenza. Nell’opera di Chironi poli opposti come realtà e finzione, conflitto e integrazione, presenza e assenza si incontrano in forma di cortocircuiti narrativi. Il suo lavoro è stato ospitato in spazi d’arte e festival in Italia e all’estero, tra cui Xing/Raum, Bologna, MAN, Nuoro (2014), Museo d’Arte Contemporanea Villa Croce, Genova (2015), Fondation Cartier, Parigi (2011), Kaai Theater, Brussel (2012).

Condividi / Share