Claire Fontaine

Collettivo artistico con base a Parigi fondato nel 2004.

Il collettivo prende il nome da una marca di cancelleria molto popolare in Francia ed è composto da Fulvia Carnevale e James Thornhill che si definiscono gli “assistenti” di Claire Fontaine, mettendo così l’accento sull’importanza della cooperazione nella pratica artistica e sulla crisi della figura dell’autore. La loro pratica spazia attraverso vari media, con particolare attenzione all’uso del neon, dell’infografica e della parola scritta in generale. I loro lavori sono accomunati da una critica lucida e analitica ai punti deboli della società. Tuttavia, piuttosto che applicare una classica strategia oppositiva, la loro ricerca si concentra su singole azioni sviluppate come personali operazioni di sabotaggio. Claire Fontaine ha in quest’ottica elaborato il concetto di “sciopero umano” per designare una forma di rivolta totale – uno sciopero più radicale e meno settoriale dello sciopero generale, che fa leva non solo sugli aspetti economici, ma anche su quelli affettivi, sessuali ed emotivi.

Condividi / Share