Alessandra Ferrini

Bagno a Ripoli, Firenze, 1984. Vive e lavora a Londra.

Artista visiva, ricercatrice ed educatrice. Tra collaborazioni, curatela, pedagogia, editoria, la sua ricerca è radicata in lens-based media, studi post-coloniali e pratiche storiografiche e archivistiche. Dal 2013 co-dirige Mnemoscape, piattaforma di ricerca, rivista online e progetto curatoriale specializzato in pratiche contemporanee con un focus su storia, memoria e archival impulse. Dal 2009 è attiva come artista educatrice specializzata in pratiche partecipative. Ha lavorato a commissioni d’arte pubblica a livello internazionale (tra cui Dome, Chisenhale Gallery, Londra 2014) e con l’artista Helen Marshall ha in corso progetti per Tate Britain e Museum of London. Ha partecipato alla prima edizione di A Natural Oasis? – A Transnational Research Project (BJCEM 2015 – Mediterranea 17). Tra le esposizioni personali: Negotiating Amnesia (P.A.C. Le Murate, Firenze) nell’ambito di Festival Dei Popoli – Festival Internazionale del Film Documentario (2015). Nel 2016 sarà in residenza presso A-i-R Wro in Polonia, nel contesto di Wrocław Capitale Europea della Cultura 2016.

Condividi / Share